single-image

Il Biomuseo di Frank O. Gehry. Una nave piena di colore nello stretto di Panama


Aprirà le sue porte nelle prossime settimane, dopo oltre 10 anni di lavori, il Biomuseo di Panama City o Museum of Biodiversity, il primo edificio in America Latina progettato dal famoso architetto canadese Frank O. Gehry.

Dal 2001, infatti, un team internazionale di architetti, designer e membri della comunità scientifica lavorano alla progettazione e allo sviluppo del museo voluto per raccontare la storia della nascita dell’istmo e di come questo evento abbia cambiato il mondo naturale, così come lo conosciamo.

Esperti del Smithsonian Institute e dell’Università di Panama hanno sviluppato i contenuti scientifici del Biomuseo. La progettazione concettuale delle gallerie del museo è ad opera di Bruce Mau Design, uno dei principali studi di design al mondo.

L’opera di Frank O. Gehry  assomiglia molto a quella di uno scultore. Nel progetto del Biomuseo sono numerosi i riferimenti alla cultura locale e alla biodiversità grazie all’uso dei colori e all’architettura del canale.

Posizionato all’inizio dell’Amador Causeway e all’ingresso del canale, il Biomuseo sembra galleggiare come una nave di passaggio, piena di colore. Oltre alle 8 gallerie espositive, contiene un giardino botanico, acquari, un’area per esposizioni temporanee e una zona ristoro.

You may like