single-image

casa Fantini. Hotel di charme sul lago d’Orta

Un progetto firmato da Piero Lissoni e nato dall’idea di Daniela Fantini, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio naturale esistente

Situato in un luogo speciale sulle rive del Lago d’Orta a Pella, in adiacenza all’imbarcadero dei traghetti e di fronte all’isola di San Giulio, l’hotel di charme casaFantini è un progetto di architettura firmato da Piero Lissoni con il team di Lissoni Architettura, nato dall’idea di Daniela Fantini, dell’omonima azienda. L’obiettivo della proprietà era valorizzare il patrimonio naturale esistente, armonizzando le tipicità locali con elementi legati ad atmosfere lontane. Attraverso questo progetto, la storia secolare del luogo dialoga con la modernità e con la tradizione degli artigiani della pietra, del metallo e del legno, puntando su un ampio utilizzo di superfici vetrate, per viste spettacolari sul lago.

Greenbuilding magazine, casaFantini, Pella (NO). Ph. © Gastel

L’hotel s’identifica come punto chiave di un’esperienza di ospitalità, coniugando l’architettura di Piero Lissoni in armonia con il paesaggio, per vivere il territorio anche nei suoi luoghi segreti. L’acqua è il fil rouge che lega casaFantini alla storia, alla natura, al territorio, l’acqua placida del lago, sempre visibile e presente, e l’acqua della piscina nella pace del giardino.

Greenbuilding magazine, casaFantini, Pella (NO). Ph. © Gastel

L’hotel è costituito da due edifici fronte lago, uno antico e uno di nuova costruzione, integrati nel paesaggio circostante. Il rapporto privilegiato della struttura con la natura è evidenziato già nel suo ingresso, accedendo all’hotel attraverso il giardino privato, concepito in collaborazione con lo studio Paghera, specializzato in landscape design.
I camminamenti del giardino, in pietra di beola grigia, sono disegnati con geometrie regolari, addolciti dalla morbidezza della vegetazione mediterranea di erbe aromatiche e fiori.

Greenbuilding magazine, casaFantini, Pella (NO). Ph. © Gastel

La piscina, rivestita nella stessa pietra, per mantenere inalterata la continuità estetica di eleganza sobria, si trova in posizione più riservata rispetto al giardino. Il nuovo edificio si presenta con una facciata in sottili doghe di legno Accoya, con finitura a “taglio refendino” per enfatizzare l’effetto materico, posate ritmicamente per conferire un dinamico equilibrio alla parete esterna. Le grandi aperture finestrate delle camere dilatano lo spazio interno, da cui affacciarsi per volgere lo sguardo verso il lago o le montagne. L’esperienza di casaFantini prosegue nella lounge, il cuore della casa, con un’atmosfera accogliente sia per tranquille soste meditative ispirate dalla visione del paesaggio, sia per condividere momenti relazionali e conviviali.

Greenbuilding magazine, casaFantini, Pella (NO). Ph. © Gastel

Nella casa antica, il Blu Lago Café è uno spazio connettivo, aperto alla comunità di Pella e immerso nella realtà locale. Un luogo dove storia e design sono parte di uno stesso racconto. L’albergo è immaginato come un’oasi intima, concepito per solo 11 camere con tre tipologie diverse, delle quali due suite generose, tutte con vista lago. Piero Lissoni ha scelto per gli interni i materiali naturali, legno e pietra, in perfetto equilibrio con il paesaggio e lo spirito del luogo. “Ambienti soft e ariosi dove è gradevole fermarsi, ascoltare musica, leggere, chiacchierare, meditare, perdersi nella magnifica vista. Tutto è attentamente, anche se discretamente, predisposto, tutto è integrato. Per trasmettere un’atmosfera di serena tranquillità. Qui ci si deve sentire ‘a casa’“, sostiene Piero Lissoni.

Ph. © Gastel

Hotel di charme casaFantini, Pella (NO)

Studio di progettazione: Lissoni Architettura. Styling: Elisa Ossino Studio. Superfici Kerakoll: i pavimenti del piano terra e delle aree comuni sono in Legno+Color Small WR09 posato a spina; nelle camere, comprese le suite, i pavimenti sono in Legno+Color Large WR09 posato a correre; nei bagni delle camere Wallcrete a rivestimento e Cementoresina per docce e bagni turchi; per porte e ascensori Wallcrete WR09 e per i profili Decor.

You may like