single-image

Chaise Urbaine. A Strasburgo nasce un’oasi verde


Si chiama Chaise Urbaine il progetto di riqualificazione dell’area fluviale di Strasburgo che porterà alla creazione di una vera e propria oasi nel cuore della città, dove si integreranno abitazioni, spazi commerciali, giardini e parchi. Chaise Urbaine nascerà in una zona in stato di abbandono, costellata da capannoni industriali e magazzini ormai inutilizzati. La vicinanza con il centro storico di Strasburgo la renderà facilmente raggiungibile e faciliterà l’insediamento sia a livello abitativo che lavorativo.

Il progetto prevede che gli edifici recuperati non dovranno superare un’altezza predefinita, così da garantire la vista panoramica ovunque. La metà degli edifici ristrutturati sarà destinata a scopi abitativi, anche in edilizia popolare, mentre la quota restante di spazi comprenderà uffici, un ambulatorio, un hotel, un asilo nido, alcune attività commerciali e una piazza pubblica.

Tutti gli edifici saranno ottimizzati per far entrare più luce possibile e il verde di parchi e giardini sarà presente ovunque, sfruttando tutte le superfici disponibili. Giardini verticali e terrazze con sistemi integrati di irrigazione rivestiranno le facciate degli edifici recuperati, offrendo ristoro dal caldo e riparo dai forti venti.

(© MVRDV)

You may like