single-image

Distillerie Berta. Relax nel Monferrato tra grappa, castelli e amaretti


Chi vuole immergersi nelle eccellenze dell’affascinante paesaggio delle Langhe, Roero e Monferrato, ha a sua disposizione un’oasi immersa nel verde, Distillerie Berta, tra i saliscendi divenuti Patrimonio Unesco.

Si tratta di Distillerie Berta, non solo una delle aziende storiche di questo angolo del Piemonte, non solo la prima realtà a dare vita a grappe d’invecchiamento bensì un microcosmo dedicato ai distillati, dove è possibile degustare anche l’amaretto morbido di Mombaruzzo, prodotto da Berta con il marchio Carlo Moriondo, visitare il museo della  grappa, passeggiare in oltre 8 ettari di verde, tra il silenzio delle colline e le numerose specie di alberi, anche da frutto, piantati nel corso degli anni. Berta offre ai turisti tutto questo ma anche Villa Castelletto, un resort in cui si uniscono camere arredate con charme e un ristorante che propone in chiave moderna i sapori del territorio.

A chi vuole spingersi ancora oltre, concedendosi una visita unica, Berta apre le porte del proprio castello, quello di Monteu Roero, che ha accolto anche Federico II e Federico Barbarossa. L’azienda offre dunque un’esperienza unica, un itinerario che unisce la storia della distillazione a quella con la “S” maiuscola. Una ricca offerta a cui l’anno prossimo si aggiungerà un esclusivo relais-centro benessere dove, tra i vari trattamenti, sarà possibile effettuare delle sedute dell’innovativa grappa-terapia.

GreenBuilding magazine Distillerie Berta

You may like