single-image

Eco Design Week. La prima eco-settimana nel Delta del Po


Eco Design Week, la cui prima edizione è in programma nel Parco del Delta del Po dal 23 al 26 giugno 2016, si affaccia con uno spirito originale e nuovo nell’arena degli eventi italiani dedicati al design. In primo luogo per l’interazione tra design ed ambiente, raramente affrontata in modo tanto approfondito e diretto. Ma anche per l’interpretazione particolarmente ampia che viene data a questa interazione: non soltanto “design” dei prodotti e dei processi, ma anche dei servizi, dei percorsi culturali ed educativi, delle scelte alimentari ed enogastronomiche, fino al disegno di un’interazione quotidiana e profonda con il territorio.

Emblematica in questo senso è la scelta del Parco del Delta del Po come sede dell’evento: un ambiente particolare, dalla delicata biosfera e con uno sviluppo ancora da inventare, che proprio pochi mesi fa ha ottenuto il riconoscimento di area MaB UNESCO.

Per la prima volta in Italia e probabilmente in Europa, un parco naturale sarà dunque il palcoscenico di un evento culturale dove enti pubblici, associazioni, aziende private ed operatori dei diversi settori affronteranno il tema della valorizzazione dell’ambiente come risorsa per lo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio.

Proprio dall’UNESCO arriva il primo entusiasta sostegno all’edizione inaugurale di Eco Design Week, con la presentazione della mostra Behind Food Sustainability e con la partecipazione diretta di Philippe Pypaert, rappresentante dell’Ufficio europeo Unesco in Italia che considera “Eco Design Week sarà nel 2016 il primo importante evento che persegue nel territorio il percorso tracciato dal MaB Unesco”.

In una settimana densa di avvenimenti, sono quattro i temi principali attorno ai quali ruoteranno le iniziative: il design, il food, l’economia e il turismo. In un’iniziativa dalle valenze eminentemente educative, non vengono infine tra­scurati i bambini, con progetti e laboratori come “Le forme della natura” e “Oggi coltivo io”.

Il programma è tuttora in evoluzione. Vi rimandiamo al sito www.ecodesignweek.it per una presentazione completa e aggiornata di tutti gli eventi.

You may like