single-image

La Fanzinoteca mobile. Una biblioteca itinerante della bella editoria artigianale


La Fanzinoteca mobile nasce nel 2013 da un’idea di Valeria Foschetti e si sviluppa come progetto all’interno de “La Pipette Noir”, un’associazione culturale che si pone, tra i vari, l’obiettivo di creare una rete di contatti e collaborazioni tra talentuosi creativi e gente esterna all’ambiente che vorrebbe avvicinarsi a questo mondo, attraverso libri, mostre e workshop.

La Fanzinoteca mobile è una biblioteca itinerante, per la libera consultazione e diffusione di volumi che fanno parte della collezione privata di Valeria: fanzines, riviste, libri, fumetti, opuscoli e in generale pubblicazioni autoprodotte e/o di case editrici di media/piccola distribuzione.

Si tratta concretamente di un pannello di legno mobile facilmente trasportabile sulle cui mensole vengono esposte le pubblicazioni, e, a seconda dello spazio a disposizione, l’insieme degli elementi di sostegno è composto anche da cassette della frutta impilate e fissate a basi di legno provviste di ruote e da un manichino da sartoria su cui vengono spillate le fanzines più piccole e fragili.

La Fanzinoteca viene principalmente invitata a partecipare ed esporre presso mercatini dell’autoproduzione, librerie, festival, concerti in centri sociali, presentazioni cinematografiche e durante laboratori presso spazi gestiti da vari creativi. Attualmente il progetto è alla ricerca di una sede fissa, ma questo non andrà a sostituire completamente la sua natura nomade.

Le fanzines sono stampe indipendenti, spesso a buon mercato, che parlano di qualsiasi argomento. Hanno l’aspetto e i contenuti di mini-riviste, a volte scrivono di band oppure raccontano storie divertenti, mostrano sotto-culture e molto altro ancora. Possono essere fatte da una sola persona o da molti e possono essere di qualsiasi dimensione: mezza pagina, arrotolate, un quarto di foglio, un biglietto del treno.

GreenBuilding-magazine_La-fanzinoteca_3 GreenBuilding-magazine_La-fanzinoteca_2 GreenBuilding-magazine_La-fanzinoteca_1

 

You may like