single-image

#GNE14. Alla Giornata Nazionale dei Giornalisti Nell’Erba più di 50 eventi in un giorno


Domani giovani e giovanissimi arrivano da ogni parte d’Italia per la Giornata Nazionale dei Giornalisti Nell’Erba all’Universitàdi Roma Tor Vergata. Tema di questa edizione “Crews 4 Change”, equipaggi per il cambiamento.

Si parlerà di ambiente, di scienza, di informazione. Se ne parla in un modo speciale, senza paroloni, senza interminabili relazioni, senza fanatismo e senza noia, perlustrando e sperimentando, giocando e discutendo. Format di mezz’ora, di un’ora, massimo un’ora e mezza (un panel con tante voci). Poi eventi trasversali, che passano da una sala all’altra tenendo unito il tutto. E la mostra storica di ANSA, selezione delle fotografie più belle e più famose degli avvenimenti importanti nel mondo scattate dai reporter della più importante agenzia giornalistica italiana.

Ci sono i workshop (tutti di un’ora e per tutti i gusti). Quelli proposti da FIMA (federazione italiana media ambientali) per imparare a fare un buon attacco e riuscire a farsi leggere e capire qualcosa di più dell’energia di casa tua per poterne anche scrivere in modo comprensibile. Quello della Lega Navale Italiana, per lasciarsi affascinare dalle mappe del passato, quello per giocare con la grafica low poly e quello di ANSAScienzaLab, per cimentarsi nell’intervista ad uno scienziato. E ancora, il workshop per districarsi meglio tra le parole del green (words for change) e quello per imparare i rudimenti di un’inchiesta ambientale dall’inviato speciale.

C’è l’intrigante “Viaggio nel mondo di Tron”, per capire cosa c’è dentro un computer, di cosa sono fatti i dati, come funziona una pen drive, dove finiscono i dati dei social network… e il viaggio in quello del Digital Storytelling, utile per raccontare e raccontarsi, ma anche per insegnare ed educare.

Poi, pillole di Corso di giornalismo ambientale e infine “Come faccio la mia App”, interessantissimo per tutti, così come Greenicità delle font per pensare a una grafica ecologica.

E molto altro ancora…

You may like