single-image

I migliori fotografi per l’ambiente

L’italiano Michele Palazzi è “L’environmental Photographer of the Year”.
di Rosie Gore

È Michele Palazzi, giovane fotografo romano, il vincitore del premio Environmental Photographer of the Year, il fotografo ambientale dell’anno, indetto dal CIWEM (Chartered Institution of Water and Environmental Management), un’organizzazione professionale indipendente che si impegna nel progresso della scienza e nella gestione dell’acqua e dell’ambiente per un mondo pulito, verde e sostenibile (www.ciwem.org). Il concorso è una vetrina internazionale sui migliori video e le migliori fotografie sull’ambiente. Le opere selezionate, quest’anno oltre 3mila, trattano questioni quali l’innovazione, lo sviluppo sostenibile, la biodiversità, la povertà, il cambiamento climatico, i diritti umani, la cultura, i disastri naturali e la crescita della popolazione. “I video e le fotografie in concorso sono tra le immagini più impattanti viste fino a oggi. Raccontano storie mozzafiato e avvincenti sull’ambiente e sulla condizione in cui viviamo. Traumi e stupori, bellezza e disperazione, c’è tutto” sottolinea Nick Reeves Obe, Direttore Esecutivo del CIWEM. “Ciò che emerge dalle immagini selezionate ma anche dalle escluse, numerose e di ottimo livello, sono la disperazione, la gioia e la passione di un’interpretazione così varia del nostro rapporto con l’ambiente” precisa il dottor David Haley HonFCIWEM, membro della giuria, Ricercatore Senior della MIRIAD Manchester Metropolitan University e Visiting Professor presso la Zhongyuan University of Technology.

L’immagine vincente di Michele Palazzi è intitolata Gone with the dust ed è stata scattata nel deserto del Gobi, in Mongolia. Le opere del concorso dopo la mostra che si è tenuta a fine aprile al Royal Geographical Society di Londra saranno esposte nel centro visitatori Grizedale Forest, Cumbria dal 25 maggio al 1 settembre 2013. Infine, nell’autunno 2013, l’esposizione approderà presso la nuova sede e centro conferenze del CIWEM di Farringdon, a Londra.

(Gone with the dust, Foto: Palazzi Michele)

Alessandro Grassani, Environmental migrants: the last illusion. Ulaan Baator, Mongolia #01, 2011
Alessandro Grassani, Environmental migrants: the last illusion. Ulaan Baator, Mongolia #01, 2011
Stuart Chape, Hong Kong Hole, 2010
Stuart Chape, Hong Kong Hole, 2010
Steve Brockett, Marooned, 2012
Steve Brockett, Marooned, 2012
Steve Brockett, Model Housing, 2012
Steve Brockett, Model Housing, 2012
GMB Akash, Survivors, 2011
GMB Akash, Survivors, 2011

You may like