single-image

Il carcere che diventa ostello. Anche questo è riciclo

Riciclare vuol dire reinventare usando quello che c’è già e questo vale anche per gli edifici. Una prigione comunale chiusa negli anni Sessanta, che si trova nel centro storico del comune di San Valentino (Pescara), è stata trasformata in un ostello. La costruzione, ristrutturata nel 2008, dopo il terremoto del 2009 ha accolto i cittadini sfollati e la scorsa primavera, quando gli ospiti sono tornati alle loro case, l’assessore alle attività produttive e al turismo ha aperto un bando per la gestione della struttura. Ci sono sette camere a disposizione, per un totale di quattordici posti letto, dotate di bagno autonomo e c’è anche una cucina a disposizione. La società che ha vinto il bando sta lavorando per creare un’area wi-fi gratuita.

You may like