single-image

Il World Architecture Festival nomina l’Auckland Art Gallery edificio dell’anno


L’Auckland Art Gallery ha ricevuto a Singapore il premio come “World Building of the Year” assegnato nell’ambito del prestigioso World Architecture Festival (WAF).

Il riconoscimento segue la vittoria nella categoria “Completed Buildings – Culture” al WAF e anche la vittoria nella categoria “Culture” all’INSIDE Festival, un evento partner del WAF, specializzato in interior design.

L’Auckland Art Gallery Toi o Tāmaki era uno dei 12 edifici finalisti nella categoria “Completed Buildings – Culture” e uno dei sette progetti neozelandesi appartenenti alla rosa dei candidati per l’anno 2013. La ristrutturazione durata nove anni e completata nel 2011 è il frutto di un progetto congiunto tra lo studio di architettura australiano Francis-Jones Morehen Thorp (FJMT) e lo studio locale Archimedia, guidato dall’allora direttore dell’Auckland Art Gallery, Chris Saines.

“È un grande onore ricevere questi importanti riconoscimenti internazionali – ha commentato Richard Francis-Jones Design Director di FJMT – e un grande riconoscimento della speciale qualità dell’Art Gallery di Auckland. L’edificio altro non è che la materializzazione della qualità unica di questo luogo e della sua cultura e per questo è stato così tanto applaudito dalle giurie internazionali.”

“Una delle primarie aspirazioni del progetto – ha sottolineato Lindsay Mackie responsabile di Archimedia – era ottenere un livello di riconoscimento internazionale che elevasse l’istituzione ma anche la città stessa senza ricorrere a clamori architettonici o partendo solo dal puramente locale.”

Obiettivo riuscito. Dal momento della ristrutturazione infatti, la Galleria ha ricevuto 16 premi di architettura e 4 premi di design, tra cui il Jørn Utzon Award for Architecture International dall’Australian Institute of Architects, la New Zealand Architecture Medal dal New Zealand Institute of Architects e l’International Award 2012 dal Royal Institute of British Architects.

I visitatori locali e internazionali hanno dimostrato di aver apprezzato l’intervento. Secondo Rhana Devenport, direttore dell’Auckland Art Gallery, “Dal momento dell’ampliamento e della ristrutturazione dell’edificio, oltre un milione di persone ha varcato i cancelli della Gallery. Non solo la comunità legata al mondo del design apprezza questo nostro nuovo edificio, ma anche le persone di ogni tipo di cultura e di percorso di vita. Siamo davvero onorati di poter ospitare la collezione d’arte della Nuova Zelanda più completa al mondo in una location tanto eccezionale, e intendiamo attirare un numero ancora più alto di visitatori affinché essi possano apprezzare il nostro straordinario edificio, splendidamente costruito, e il nostro ricco programma di attività.”

(Foto: Courtesy of Auckland Art Gallery Toi o Tāmaki)

www.worldarchitecturefestival.com

(Foto: © Auckland Art Gallery Toi o Tāmaki)

(Foto: © Auckland Art Gallery Toi o Tāmaki)

(Foto: © Auckland Art Gallery Toi o Tāmaki)

(Foto: © Auckland Art Gallery Toi o Tāmaki)

You may like