single-image

In Norvegia l’edificio sostenibile più a Nord del mondo

Powerhouse Brattørkaia segna un nuovo record per quanto riguarda gli edifici Nzeb (Near zero energy building)

È in Norvegia ed è il più a nord mai costruito e produce più energia di quanta ne consumi. Posto all’altezza del 63° parallelo, rappresenta un perfetto esempio di come sia possibile stoccare e gestire l’energia anche in zone del pianeta dove la luce solare varia da stagione a stagione. In media la struttura produce più del doppio dell’elettricità consumata ogni giorno, fornendo il surplus agli edifici vicini e ai veicoli elettrici che circolano nell’area. Il tetto inclinato e parte della facciata sono rivestiti con quasi 3mila metri quadrati di pannelli solari, posizionati in modo tale da garantire la massima esposizione al sole durante il giorno e le stagioni. L’edificio è inoltre isolato per garantire la massima efficienza, ed è pensato per gestire al meglio i flussi d’aria e le acque grigie. Interessante la soluzione adottata per il riscaldamento e il raffreddamento, che prevede l’utilizzo dell’acqua di mare come scambiatore di calore. Le condizioni di luce diurna sono ottimizzate in tutti gli spazi interni e l’uso della luce artificiale è ridotto al minimo. Grazie a queste caratteristiche il progetto ha ricevuto la certificazione BREEAM Outstanding, la classificazione più elevata per quanto riguarda le prestazioni ambientali degli edifici.

Ph. © Ivar Kvaal, courtesy Snøhetta

You may like