single-image

Mino Caggiula. Progettare tra storia e innovazione


Il tema dell’integrazione tra vecchio e nuovo portato alle estreme conseguenzenella Residenza Paguro di Lugano firmata dall’architetto Mino Caggiula

Il concept progettuale nasce attraverso la modellazione manuale del territorio, differenti maquettes e studi volumetrici portano all’intervento che s’innesta in un edificio di fine Ottocento non vincolato.
La preesistenza possiede una pianta leggermente articolata con cinque piani fuori terra e con un moderato apparato decorativo in facciata. L’edificio è stato riportato “all’antico splendore”, concetto controverso e falso. La casa diviene un intreccio d’immagini e di metafore. Il tempo scorre e non si può annullare l’effetto che ha sulle costruzioni e sulla società. Come nell’arte, anche in architettura fare una copia significa fare un falso, per questo motivo si è progettata una composizione volumetrica capace di far leggere il Tempo e l’Architettura.
Il paguro – da cui prende il nome la residenza – usa la “corazza” come un elemento esterno protettivo, necessario alla sua naturale crescita. Vi è una contrapposizione, in una sinuosa linea compositiva adeguata al contesto, così che la stessa possa essere trasmessa alle generazioni future, acquistando una nuova riqualifica tecnica e funzionale. Si desidera realizzare un manufatto con appartamenti di alto standing.
Il nuovo volume scherma il rumore dalle strade trafficate aprendosi su un’area residenziale e tranquilla. La pianta curvilinea legge l’andamento del lotto, di sette piani lo sviluppo verticale, la facciata aperta è rivolta verso sud. Il nuovo volume è rivestito da una superficie in intonaco di calce bianca e liscia. Come un guscio. Nelle facciate di entrambi gli edifici è stato utilizzato Geocalce, un intonaco in calce strutturante a base di Geolegante. La differenziazione avviene nelle finiture: nell’edificio nuovo è stata eseguita una finitura con Biocalce Marmorino alla quale è stata applicata una venatura, responsabili dei riflessi argentati. Nella realizzazione del basamento dell’edificio esistente, per rispondere a problemi di umidità di risalita, si è deciso di usare un intonaco silossanico che garantisce ottime prestazioni deumidificanti. L’operazione immobiliare ha voluto da una parte soddisfare i singoli acquirenti personalizzando gli appartamenti secondo le loro necessità, dall’altra mantenere intatto il concept dell’intera operazione.

[Photo Massimo Pedrazzini]

Mino Caggiula Architects
Lo studio prende vita da un particolare percorso professionale sviluppatosi durante gli ultimi due decenni, da sempre diviso fra progettazione, design, costruzione, studi e ricerche teoriche. Con sede a Lugano, in Svizzera, lo studio è composto da un gruppo affiatato di Architetti di diverse provenienze e formazioni. Semplicità, eleganza, attenzione alla sostenibilità dei propri progetti così come al contesto e al territorio: queste sono le caratteristiche che l’architetto Mino Caggiula esige da ogni singolo progetto. L’esperienza acquisita negli anni si è arricchita grazie alla collaborazione con teorici e architetti del calibro di Kenneth Frampton, Steven Holl ed Elia Zenghelis, permettendo a questa firma di affacciarsi nel panorama internazionale.


Scheda tecnica
Residenza Paguro, Lugano, Svizzera – Studio di progettazione: Mino Caggiula Architects SA, Lugano, Svizzera – Coordinamento Kerakoll: Marco Iacopino, Gabriele Fagandini, Massimiliano Magagnoli

Interventi Kerakoll
Sistema di rinforzo strutturale e antisismico naturale Geocalce, Biocalce Intonachino Fino, Rinforzo V 50, Biocalce Fondo, Biocalce Intonachino Colorato 1,2, Biocalce Marmorino
Il nuovo approccio green di Kerakoll al rinforzo strutturale e antisismico è basato sull’impiego di geomalte minerali/naturali a base di Geolegante e Calce Naturale NHL associate a tessuti in acciaio perlitico galvanizzato ad elevatissima resistenza e tenacità. Si garantiscono così rinforzi eco-compatibili innovativi che aumentano sensibilmente la duttilità dell’elemento strutturale in calcestruzzo e perfetta compatibilità con ogni tipo di muratura.

Sistema di deumidificazione naturale Biocalce Rinzaffo, Biocalce Zoccolatura, Biocalce Intonachino Fino, Biocalce Silicato Fondo, Biocalce Intonachino Colorato, Biocalce Silicato Puro 1,5
Per l’intervento di risanamento è stato utilizzato il ciclo specifico per i lavori di bonifica di murature soggette all’azione disgregante delle concentrazioni saline da risalita capillare. La linea Biocalce è a base di pura calce idraulica naturale NHL a norma EN 459-1 ad altissima traspirabilità, attiva nella diluizione degli inquinanti indoor, batteriostatica e fungistatica naturale. Tutti i prodotti della linea Biocalce contengono solo materie prime di origine rigorosamente naturale e minerali riciclati ed essi stessi sono riciclabili come inerti a fine vita.
Tutti i prodotti Kerakoll sono conformi alle norme europee EN di riferimento e sono classificati secondo il GreenBuilding Rating, l’innovativo sistema di valutazione attestato da SGS per misurare le performance di sostenibilità dei materiali da costruzione.


GreenBuilding magazine Mino Gaggiula Paguro

You may like