single-image

Al Brera Design Week Piuarch presenta Flowerprint, una installazione di façade gardening

Nell’ambito della Brera Design Week, Piuarch presenta Flowerprint una istallazione di facade gardening.

La facciata dell’edificio dove Piuarch ha sede – all’interno del cortile in via Palermo 5 – accoglie un’istallazione realizzata in collaborazione con il paesaggista Cornelius Gavril, nella quale un orto/giardino decora da cielo a terra l’intero fronte dell’edificio.

Flowerprint è una installazione realizzata con 2.000 fiori tra rose policrome, gigli orientali, gerbere, garofani, piante aromatiche come timo, salvia, lavanda, rosmarino, maggiorana, menta…

Flowerprint esplora una nuova modalità di decorare le superfici attraverso una sorta di ricamo floreale.

La parete fiorita impiega le diverse varietà nella loro condizione cromatica e materica per andare a definire un pattern, una sorta di grafismo floreale reale, in tre dimensioni: odoroso, materico e in costante divenire in relazione alle condizioni di luce e umidità.

Rose e fiori sono innestate su tuberi utilizzando un’antica tecnica nella quale i fiori recisi venivano innestati sulle patate che garantivano sia la base strutturale che nutriente al fiore, consentendo di radicare sfruttando la base vegetale del tubero e favorendo una conservazione prolungata del fiore.

Realizzata come una costellazione di fiori, la facciata dell’edificio Piuarch è coperta da 200 linee verticali di 10 metri di altezza che ne percorrono i 20 metri di lunghezza con un passo di 10 cm.

sito web

You may like