single-image

Premio per l’architettura green a un ospedale pediatrico in Sudan


Lo studio italiano di architettura Tamassociati, fresco vincitore del premio Aga Khan Award for Architecture 2013 per la realizzazione del centro ospedaliero Salam (pace) a Khartoum (Sudan), ha vinto la Medaglia d’oro Giancarlo Ius per la costruzione di un’altra struttura ospedaliera, sempre in Sudan.

La Medaglia d’oro Giancarlo Ius, destinata all’opera di architettura maggiormente innovativa e sostenibile sotto il profilo del risparmio energetico e dell’utilizzo delle energie rinnovabili, è stata infatti conferita a Tamassociati per la progettazione e la costruzione del Paedriatic Centre di Port Sudan (Sudan), commissionato dalla ong Emergency.

Nella motivazione si legge che l’ospedale “prova a risolvere con ottimi risultati e una buona architettura, i temi principali delle sfide della contemporaneità”, ossia “come realizzare edifici ad alto comfort – tanto più in un ospedale per bambini – con tecnologie semplici e non costose”, in luoghi “dalle condizioni climatiche (e sociali) estreme”, dove “l’energia e l’acqua sono beni preziosi”.

Il Paediatric Centre dimostra una volta di più come qualità, funzionalità, risparmio energetico e bellezza non debbano necessariamente passare attraverso scelte economicamente e tecnologicamente eccessive, ma trovino risposte eccellenti anche attraverso i criteri della semplicità e della eco-semplicità.

“I premi a livello internazionale che stanno ottenendo i nostri recenti progetti – affermano i Tamassociati – sono la testimonianza di un desiderio crescente d’iniziare a ragionare su un futuro diverso, condiviso e condivisibile (qualche anno fa si diceva “possibile”).
Forse s’inizia a comprendere che i diritti non sono una conquista – una volta per tutte – e gli anni recenti lo dimostrano. Vanno coltivati, ricercati, rivendicati ogni giorno. In questo, forse, sta la novità di un ritrovato interesse nei temi etici di cui ci sentiamo partecipi, da sempre: la nostra architettura è un luogo fisico e al tempo stesso un simbolo di questi valori, divenendo nei fatti un ‘bene comune’”.

Sul numero di gennaio della rivista GreenBuilding Magazine sarà dedicato un ampio servizio al Paedriatic Centre di Port Sudan. Per richiedere l’abbonamento gratuito Clicca qui .


La Medaglia d’Oro Giancarlo Ius è uno dei riconoscimenti assegnati nell’ambito del Premio Biennale di Architettura “Barbara Capocchin”, di carattere internazionale.

La giuria del Premio è così composta:
Leopoldo Freyrie, Architetto, Presidente Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori e Paesaggisti (C.N.A.P.P. e C.) – (Italia)
Alberto Cecchetto, Architetto (Italia)
Abe Ryo, Architetto (Giappone)
Francisco Mangado, Architetto (Spagna)
Nikos Fintikakis, Architetto (Grecia)
Nicola Leonardi, Direttore Responsabile The Plan (Italia)
Victoria Mayers, Architetto, Membro U.I.A. (USA)

Paedriatic Centre di Port Sudan
Paedriatic Centre di Port Sudan
3_Paedriatic-Centre-di-Port-Sudan_4
Paedriatic Centre di Port Sudan

 

 

 

 

 

 

 

You may like