single-image

Quando lo spazio racconta il brand

Il ristorante aziendale di Amplifon: non solo cibo. Anche spazio di incontro, di lavoro, di relax.

L’Headquarters di Amplifon, leader mondiale nelle soluzioni e nei servizi per l’udito, occupa un immobile nella zona sud di Milano, costruito negli anni Novanta, per una superficie complessiva di circa 8.500 metri quadrati, e ospita circa 300 persone. L’obiettivo del progetto di riqualificazione architettonica, curata da 967arch, è stato, oltreché quello di ottimizzare l’uso degli spazi e introdurre una nuova organizzazione delle aree, quello di comunicare una nuova immagine dell’azienda, nella quale la tecnologia e la crescita internazionale di Amplifon potessero essere rappresentati negli spazi fisici, in coerenza con l’identità del brand.

Lo slogan condiviso del progetto “Light + Open + Collaborative + Colored + Technological” ben rappresenta gli obiettivi dell’azienda e ha coinvolto tutte le aree del building, da quelle più operative a quelle di rappresentanza. In questa ottica si colloca il nuovo ristorante aziendale, denominato Eat&Meet, all’interno del quale viene proposto un concetto di spazio polifunzionale, non solo rivolto alla somministrazione dei pasti. Eat&Meet è, infatti, il luogo per mangiare, ma anche per incontrarsi, prendersi una pausa, ricaricarsi, lavorare e condividere idee e progetti.

Greenbuilding magazine, Amplifon

I mille metri quadrati di superficie sono organizzati in aree destinate alla preparazione e alla distribuzione del cibo, quali cucina, free flow e locali di servizio, e altre rivolte alla consumazione e agli incontri, tavoli in open space, sala riservata, bar e un ampio dehor che si affaccia sul giardino interno. Il linguaggio architettonico, ispirato dal precedente uso dello spazio, magazzino dell’azienda, rintracciabile nelle generose altezze e nei serramenti di accesso, ha conservato il sapore industriale che si è voluto enfatizzare nell’alternanza di materiali altamente tecnologici, quali gli impianti a vista, con altri naturali, quali la pavimentazione in legno industriale che, insieme alle tonalità delle pareti e degli arredi, creano uno spazio insolito e originale per un ristorante aziendale.

L’accesso avviene attraverso un tunnel che collega la reception all’area di distribuzione, quindi facilmente raggiungibile sia dai dipendenti sia dai numerosi visitatori. Con questo intervento Amplifon dimostra il valore che riconosce alla potenzialità degli spazi abitativi, risorsa fondamentale per creare senso di appartenenza e atmosfere accoglienti all’interno di uno spazio lavorativo.

Ristorante aziendale Amplifon Eat&Meet, Milano (MI)
Studio di progettazione: 967arch, Milano (MI). Eco-superfici Kerakoll della Piero Lissoni Warm Collection: i pavimenti sono in LegnoNat Medium, un ciclo di finitura ecocompatibile che garantisce elevati livelli di protezione dall’usura e dall’abrasione. Sistema di posa ecocompatibile Kerakoll: adesivo organico minerale per parquet (Slc Eco L34 Plus).

Greenbuilding magazine, Amplifon

You may like