single-image

Riqualificazione energetica: necessità per il Paese


Rendere le case degli italiani efficienti dal punto di vista termico ed energetico si può e oramai si deve, sfruttando al meglio la tecnologia, gli incentivi e le detrazioni a disposizione degli utenti.

Con questo assunto di base, si terrà a Treviglio mercoledì 23 ottobre il Convegno sulla riqualificazione energetica nel settore residenziale, organizzato dalla Bcc di Treviglio in collaborazione con Hoval ed Edizioni Green Planner all’interno della Settimana dell’Energia.

La riqualificazione energetica nel settore residenziale sarà analizzata anche come volano professionale: in Regione Lombardia solo il 6,5% degli edifici risultano dotati di certificazione energetica nelle classi a maggior risparmio energetico A+, A e B (fonte CENED), mentre oltre il 75% delle abitazioni si attesta invece nelle classi E, F e G a forte dispendio di energia.

Gli strumenti per intervenire anche in termini finanziari ci sono: il Decreto legge 63 del 4 giugno 2013 ha prolungato i termini per le detrazioni fiscali al 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia e al 65% per la riqualificazione energetica degli edifici esistenti. Il convegno metterà, infine, in luce come la riqualificazione del patrimonio edilizio può portare evidenti risultati in termini di riduzione delle emissioni di CO2, ma anche in tema di limitazione del consumo di nuovo suolo e sul fronte delle opportunità di lavoro.
Il convegno gode anche del patrocinio del Consiglio Nazionale Architetti rappresentato da Alessandro Marata, del Dipartimento Energia e Sostenibilità che interverrà sulle “Linee guida per interventi qualificanti il patrimonio edilizio esistente. Tra gli altri relatori, Alice Tura, Funzionario Dg Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Regione Lombardia che scatterà una fotografia sul parco edilizio lombardo a oggi esistente e le sue prospettive.

Per iscriversi al Convegno: http://www.settimanaenergia.it/Site/Agenda/2013-10-23

You may like