single-image

Sluurpy, consulta on line i menù di ristoranti, pizzerie e take away


Sluurpy è una start up innovativa bolognese che ha scelto di arginare lo spreco di carta utilizzando la tecnologia e digitalizzando i menù originali di qualsiasi locale del settore food & beverage.

Quante volte vediamo lungo le strade menù d’asporto gettati per terra, nei cestini o calpestati? Quanti menù vengono depositati nelle buchette della posta e gettati il più delle volte? Decisamente tanti, anzi troppi. Nel 2015 ammonta a circa un miliardo e mezzo il numero di menù d’asporto stampati ed è stato stimato che solo il 30% arriva a svolgere la funzione per cui è stato stampato. Il rimanente 70% dei menù finisce “sprecato”.

L’attenzione verso queste dinamiche ed il rispetto dell’ambiente hanno portato l’ideatore di Sluurpy, a sfruttare le potenzialità tecnologiche per digitalizzare i menù d’asporto. Come dice Simone, poter consultare i menù on line, oltre ad essere una comodità per gli utenti, permette ai locali di stamparne solo le quantità realmente necessarie, limitando sensibilmente l’utilizzo della carta.

Nel 2013 è stato così creato un portale per raccogliere i menù originali di ristoranti, pizzerie e take away e consultarli on line come se si avesse in mano la versione cartacea. Ad oggi Sluurpy.it ha raggiunto più di mille comuni italiani e conta più di 7.000 menù completamente digitalizzati e resi sfogliabili gratuitamente.

NO agli sprechi, SI alla digitalizzazione e al rispetto della natura!

Tutto è stato possibile grazie ad un team giovane, affiatato e dinamico capitanato da Simone Giovannini, giovane imprenditore bolognese ideatore del progetto Sluurpy. Servizi innovativi, semplici, efficaci e di qualità sono il condimento per procedure dinamiche ed aggiornate costantemente a seconda delle esigenze e delle richieste del mercato. Grazie allo sguardo lungimirante del suo ideatore e la determinazione della sua squadra, Sluurpy si è posto come obiettivo per la fine del 2016 quello di raddoppiare i menù pubblicati e triplicare i comuni italiani raggiunti.

Per il 2017 invece, l’obiettivo è l’estero: all’orizzonte Spagna, Francia, Brasile ed Argentina, territorio nel quale son già stati mossi i primi passi.

Sluurpy.it, sfoglia, ordina e gusta!

GreenBuilding magazine Sluurpy

You may like