single-image

Biosphere 06 di Tomás Saraceno porta l’arte contemporanea alla cantina Antinori, nel cuore del Chianti classico


Due anni dopo l’inaugurazione che aveva coinvolto tre artisti di fama internazionale – Yona Friedman, Rosa Barba e Jean-Baptiste Decavèle – il progetto della cantina Antinori per l’arte si arricchisce di un nuovo intervento: Biosphere 06, cluster of 3, di Tomás Saraceno, installato nell’architettura verticale delle scale interne della cantina.

Attraverso forme che evocano la struttura e la leggerezza delle bolle di sapone, catturate però in una compagine architettonica di cavi neri, simile a una ragnatela, Tomás Saraceno sembra rendere stabili e abitabili spazi sospesi e volatili. Questi oggetti sferiformi, chiamati dall’artista “biospheres”, letteralmente sfere che contengono la vita, fermati nella loro vertiginosa ascesa verticale, si posizionano alternativamente vicino e lontano dai visitatori, che vivono nel loro salire e scendere le scale un’esperienza intima e onirica dello spazio.

In particolare le Biosfere 06, abitate dalla tillandsia – una pianta che assorbe il suo nutrimento dall’umidità dell’aria vivendo lontana dalla terra – che cresce sospesa su queste bolle leggere, sembrano giardini volanti.

Il progetto Biosphere 06, cluster of 3, nato nel 2009, è stato personalizzato dall’artista argentino per Antinori Art Project.

La cantina Antinori nel Chianti Classico è il simbolo del legame profondo e indiscusso della famiglia Antinori, già dal 1385, con le arti: pittura, scultura, architettura, ma soprattutto l’arte di saper trasformare i frutti della terra in grandi vini.

All’interno della cantina si trova lo spazio museale che presenta una parte della collezione storica di Palazzo Antinori a Firenze unita a interventi di artisti internazionali del panorama contemporaneo, frutto dell’attività di Antinori Art Project, con l’idea di continuare la collezione della famiglia, carica di storia e di tradizione artistica, verso il contemporaneo.

GreenBuilding magazine_BIOSPHERE-06-CLUSTER-OF-3_Cantina Antinori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

You may like