single-image

Un sito per promuovere la produzione sostenibile di cibo di qualità

Dalla collaborazione tra gli studenti del corso in “Approccio Sistemico alla Gastronomia” dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (CN) e Comieco (il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base cellulosica), è nato un sito web Systemic Food Design con finalità sia divulgative che comunicative, per il miglioramento della sostenibilità delle filiere agroalimentari.

Accedendo al sito www.systemicfooddesign.it è possibile vestire i panni di un piccolo imprenditore del settore agroalimentare e mettere a punto la propria filiera produttiva, verificando il livello di sostenibilità delle proprie scelte da quattro diversi punti di vista: ambientale, economico, sensoriale e sociale.

Si parte selezionando un prodotto a scelta tra olio, marmellata, uova, patatine, pasta, pollo, biscotti, birra, gelato e formaggio e ci si trova di fronte ad una serie di domande che permettono di costruire passo dopo passo l’intera filiera, dalla scelta delle materie prime al confezionamento e vendita del prodotto: ogni scelta viene valutata dal sistema sulla base degli effetti positivi o negativi in termini di sostenibilità ambientale, economica, sensoriale e sociale, tenendo conto dei diversi pareri presenti nella comunità scientifica, fino alla determinazione di un valore indicativo di “sostenibilità totale”. Per ogni filiera è presente un glossario che approfondisce il significato dei principali termini-chiave, da “biodiversità” a “monocoltura”, da “razza ibrida” a “sementi di varietà autoctone”, in modo che l’utente possa effettuare la propria scelta con la maggiore consapevolezza possibile.

Nei vari passaggi della produzione dei cibi che vengono consumati quotidianamente, dal campo, all’imballaggio, alla consegna, sono molti gli aspetti su cui è importante soffermarsi e le scelte da effettuare all’insegna della sostenibilità.

Questo strumento mette in evidenza tutti gli elementi e invita a riflettere sull’importanza di produrre cibo di qualità considerando nel contempo l’impatto sull’ambiente, la società e l’economia delle diverse fasi di una filiera agroalimentare.

You may like