single-image

Un villaggio ecosostenibile per l’headquarter Vodafone

Un progetto di architettura eco-compatibile che rispetta l’ambiente e assicura elevati standard di comfort abitativo.
di Stefania Piccioni

A Milano, in via Lorenteggio è stato inaugurato pochi mesi fa il nuovo quartier generale di Vodafone Italia, un’innovativa cittadella di 67mila metri quadrati che ospita i circa 3mila dipendenti dell’azienda in cui si concentrano tecnologia all’avanguardia, sostenibilità e attenzione alla salute e al benessere delle persone. La struttura è stata infatti realizzata con una serie di accorgimenti ispirati alla sostenibilità, così da dimezzarne l’impatto ambientale: dal giardino fotovoltaico di 800 metri quadrati, capace di produrre ogni anno più di 87mila Kwh, a un impianto di trigenerazione da 3 Megawatt, a uno speciale cemento fotocatalitico che permette l’abbattimento degli inquinanti organici e inorganici presenti nell’aria.

L’innovativo complesso è costituito da tre edifici rispettivamente di 14, 12 e 10 piani destinati a uffici e da un quarto adibito a spazi collettivi. I tre corpi principali con le facciate completamente trasparenti, che ricoprono una superficie complessiva di 27mila metri quadrati, si affacciano sulla piazza e si rispecchiano l’uno nell’altro come una cittadella, moderno “borgo” che si rifà alla più antica tradizione architettonica italiana senza disdegnare l’utilizzo delle più innovative tecnologie.

Il complesso, realizzato dal Gruppo Carminati, attraverso la società Real Estate, sotto la supervisione e il coordinamento generale della Professional Center Spa, è stato progettato dagli architetti Gantes e Morisi della società P.R.P. Per gli interni, Vodafone si è invece affidata, come già per la sede storica di Ivrea e per il prezioso palazzo Odescalchi a Roma, allo studio Dante O. Benini & Partners Architects, che ha arredato uffici e spazi comuni in modo da favorire la filosofia del lavoro-benessere, attività in team, spirito collaborativo, portata avanti dall’azienda. La parte prettamente impiantistica si deve invece allo studio AS Ingg, che ha eseguito la progettazione esecutiva secondo il progetto preliminare e l’alta sorveglianza delle società Sepro ed Impro guidate da DOBP per conto del committente.

Ecosostenibilità
Il complesso si caratterizza per un approccio improntato alla sostenibilità ambientale, con un giardino fotovoltaico (circa 65 pannelli solari per 800 metri quadrati di superficie, al decimo piano di uno degli edifici) e un sistema di recupero delle acque piovane. Per le parti cieche delle facciate e per l’intera pavimentazione è stato utilizzato un nuovo cemento “bianco” fotocatalitico in grado di neutralizzare le sostanze inquinanti, in seguito “lavate via” dall’acqua piovana. L’aria della zona risulta dunque migliore e le emissioni di anidride carbonica prodotte dall’edificio vengono dimezzate. Inoltre, un impianto di trigenerazione consentirà l’indipendenza energetica della struttura, garantendo un risparmio annuo di 1 milione di metri cubi di gas, pari a 2mila tonnellate all’anno di CO2.

In seguito a un accurato studio sui risparmi energetici è stato applicato a tutte le superfici vetrate (il 90% delle facciate) un innovativo sistema costituito da finestre a triplo vetro che contengono al loro interno schermi a lamelle mobili in grado di interagire con le radiazioni solari, per ottenere il maggior comfort ambientale e il minor dispendio energetico possibile. Un software gestisce il movimento degli schermi interni alle vetrate, modulando l’irraggiamento solare al livello necessario per ottimizzare l’ingresso del calore e della luce nell’edificio. Questa tecnologia, che consente di illuminare gli uffici con la piena luce naturale, limita ampiamente i fabbisogni di energia per riscaldare e raffrescare gli ambienti. Per l’impianto di climatizzazione, Vodafone Italia e la Real Estate Center, insieme ai progettisti, hanno deciso di adottare un sistema a travi fredde Trox e altri prodotti dell’azienda tedesca, quali cassette a portata variabile per le sale learning, diffusori da pavimento nell’auditorium, diversi tipi di diffusori nella sala mensa e nel foyer. A basso consumo, le travi fredde si inseriscono nella più ampia strategia efficiente intrapresa da Vodafone. Inoltre i circuiti idraulici sono tutti a portata variabile e controllati con regolatori di frequenza, offrendo così la possibilità di diffondere solo il quantitativo d’acqua realmente necessario.

Il benessere dei dipendenti
Tutto è stato realizzato pensando al benessere di quei 3mila dipendenti che possono vivere il luogo del lavoro come un “villaggio” con tutti i comfort: c’è un asilo interno per i figli dei dipendenti, un ristorante aziendale di 1500 metri quadrati con giardino, un punto di incontro panoramico per riunioni di lavoro in un’atmosfera suggestiva, un auditorium ipertecnologico e un centro di formazione avanzato con nove aule.


Kerakoll per il Vodafone Village
Kerakoll è stata technical supplier per la fornitura di adesivi per la posa della pavimentazione in marmo. In particolare il prodotto utilizzato è stato H40 Eco Marmorex, adesivo minerale certificato, ecocompatibile ultrarapido per la posa anche in sovrapposizione ad alta resistenza e scivolamento verticale nullo. Monocomponente a ridotte emissioni di CO2 e bassissime emissioni di sostanze organiche volatili, H40 Eco Marmorex sviluppa rapidamente un’elevata idraulicità che fissa l’acqua d’impasto e impedisce la formazione di macchie superficiali garantendo pose sicure dei marmi più delicati e pietre naturali. Kerakoll ha altresì fornito il sistema Kerabuild Eco Osmocem, rivestimento minerale ecocompatibile ad azione osmotica per la protezione e l’impermeabilizzazione a durabilità garantita di strutture in calcestruzzo, ideale nel GreenBuilding. Kerabuild Eco Osmocem è un rivestimento monocomponente, tixotropico, conforme ai requisiti prestazionali richiesti dalla EN 1504-2, rivestimenti (C), resistente alle pressioni idrauliche positive e negative. Per maggiori informazioni sui prodotti visita il sito www.kerakoll.com

Entrance-HallVF-Village_FronteCorte-internaVista-alto Village-Full

You may like