single-image

Una casa, tre prismi nel centro storico di Bologna

Nel centro storico di Bologna, un intervento di ristrutturazione per accogliere una giovane famiglia.

Nel pieno centro storico di Bologna, un appartamento al piano nobile con un impianto tradizionale composto da tre grandi locali collegati in sequenza tra loro è stato completamente ristrutturato per accogliere una giovane famiglia. L’abbattimento dei muri divisori nell’ambiente centrale ha dilatato lo spazio creando tre grandi stanze, di cui sono stati preservati i soffitti con gli stucchi modanati. Due di questi macro-spazi hanno un unico affaccio e quindi, a livello progettuale, non è stato possibile prevedere dei frazionamenti. La risposta a questa circostanza è stata la realizzazione di tre prismi contenitivi dal colore scuro e con l’interno colorato che preservano le stanze da una presenza massiccia di arredi.

Greenbuilding magazine, appartamento Bologna. Miro architetti

Nell’ambiente centrale il prisma dall’interno colore verde pavone individua e separa la zona ingresso-cucina dalla zona living e contiene, oltre alla cucina, l’armadio di ingresso e una zona lavanderia. Nella stanza destinata ai bambini il volume scuro dall’interno rosa individua la zona letto, una cabina armadio e un soppalco, separandosi dall’area destinata al gioco attraverso un’apertura-passaggio circolare, una sorta di oblò, che diventa essa stessa un elemento di gioco.

Greenbuilding magazine, appartamento Bologna. Miro architetti

La stanza padronale si caratterizza per un prisma dall’interno blu navy che include, come in un’alcova, la zona letto, un armadio e un bagno. La realizzazione di questi prismi, autonomi rispetto alle stanze, genera la percezione di una zona giorno che dilaga in tutto l’appartamento. Quasi come un gioco di “scatole nelle scatole”, l’abitazione contiene al suo interno questi prismi, volutamente caratterizzati da colori accesi che, oltre ad essere l’elemento chiave del progetto, individuano spazi funzionali con un diverso gradiente di intimità.

Greenbuilding magazine, appartamento Bologna. Miro architetti

Per i colori c’è una predilezione per i toni chiari degli ambienti, richiamando lavorazioni artigianali come la posa del parquet a spina italiana Legno+Color Small di Kerakoll, nella tonalità chiara WR02; per dare risalto ai prismi, invece, è stato usato esternamente Paint effetto Tessuto sempre di Kerakoll, nella tonalità scura WR08.

Ph. © Gianluca Muscas

Abitazione privata, Bologna (BO)
Studio di progettazione: MIRO architetti, Bologna (BO) – arch. Giacomo Minelli. Superfici Warm Collection di Kerakoll: i pavimenti sono in Legno+Color Small proposto nella raffinata geometria di posa a spina italiana nella tonalità WR02; le pareti sono rifinite con Paint effetto Tessuto WR08.

You may like